Sportello Consumatori e TIM San Marino mercoledì firmeranno l’accordo per creare l’Ufficio di Conciliazione ed avviare la relativa procedura

Una procedura di conciliazione che applica il modello della “Conciliazione Paritetica” ed a cui gli utenti potranno rivolgersi, anche tramite l’Associazione firmataria, per risolvere in sede extragiudiziale le possibile controversie con TIM San Marino

L’Associazione Sportello Consumatori e TIM San Marino S.p.A., mercoledì 7 novembre alle ore 12.00 presso la sede TIM a Borgo Maggiore, firmeranno un protocollo di intesa per la sottoscrizione del regolamento di Conciliazione.

La firma di tale regolamento, proposta dalla stessa Associazione Sportello Consumatori a TIM San Marino, che ha risposto positivamente a tale richiesta, servirà a garantire ai clienti del servizio di telecomunicazioni l’accesso ad una procedura conciliativa standardizzata per la soluzione extragiudiziale delle controversie che possono insorgere tra l’azienda e i clienti.

A tale scopo, presso la sede TIM viene istituito l’Ufficio di Conciliazione, a cui fanno capo le attività disciplinate nel Regolamento di Conciliazione, e la cui Segreteria fornirà ai conciliatori – uno dello Sportello Consumatori, in rappresentanza dei clienti, e uno in rappresentanza di TIM San Marino – il necessario supporto organizzativo.

Questa procedura standardizzata di conciliazione, viene oggi istituita con l’Azienda sammarinese sulla falsariga di quanto già avvenuto nel lontano 2006 tra  Sportello Consumatori e Telecom Italia; anno in cui è stato siglato un accordo che ha permesso e continua a permettere di avere a disposizione strumenti agili per la gestione e la soluzione dei contenziosi, con reciproca soddisfazione delle parti.

L’Associazione Sportello Consumatori sarà rappresentata dal Presidente Ivan Toni, mentre la TIM San Marino S.p.A. dall’Amministratore delegato Cesare Pisani.

Associazione Sportello Consumatori

 

Leave a Reply

*